cuore di luce

L’impressione delle cose

L’attenzione rivolta a tutte le attività poste in essere è importante ma anche limitante per la corretta esecuzione.

Nel momento in cui parte l’azione, l’attenzione dee essere sganciata e superata.

Ha un limite oltre il quale non serve andare perché non produce altro, non è più proficuo.

Serve invece un distacco generale da ciò che è stato fatto, qualunque esso sia, in questo modo il limite è superato e non desta ulteriori attenzioni.

L’attività dell’attenzione alle cose deve essere limitata al momento, a quel preciso momento e poi basta!

E’ lì che entra in gioco l’agire, quell’attività che permette a noi di entrare e di proseguire con voi il cammino.

Il turbine dei pensieri invece rallenta tutto questo, lo fuorvia da ciò che realmente è, quindi ponete molta attenzione a questi momenti e non vi fate travolgere, attenetevi a quanto detto e sentitelo dentro di voi, applicherete così l’atteggiamento consapevole e proficuo.

Non oltrepassate quel limite, una volta saputo che esiste, fluite e non ostacolate, ponetevi nella condizione di massima apertura e rispetto in ciò che pensate, dite e fate, consapevoli della Luce, consapevoli che siete Luce, consapevoli che vi muovete nella Luce e per la Luce.

Il fine è la Luce, voi seguitela sempre e vedrete.

Con profondo rispetto e amore,

J.

2 marzo 2010

I Commenti sono chiusi