cuore di luce

La rete - parte quinta

Nell’individuare la rete occorre entrare nel profondo, occorre riportare a galla vecchie ferite, incomprensioni, malumori, ma anche le emozioni positive, la rete diventa a tutti gli effetti “rete” solo ed unicamente se piano piano la mappatura diventa completa.

E’ un ritrovare se stessi, è conoscersi fin nel profondo, è un accettarsi.

Infatti il riportare alla memoria tutta la vita serve per accettare definitivamente ogni parte di voi, ogni zona d’ombra ed ogni zona di luce, entrambe servono allo stesso scopo, hanno il medesimo fine.

Nei ricordi c’è l’aggancio con il passato, aggancio che va individuato qualunque sia la sua natura, disegnato e nel fare questo, contemporaneamente, c’è l’invio da parte vostra, dal cuore, di tanta Luce, di immensa Luce che va a rischiarare tutta la rete e tutti gli agganci presenti.

Occorre pazienza, tempo, presa di coscienza e coraggio.

Attraverso questa gli schemi, le maschere, le giustificazioni si allentano perché bisognosi di Luce e di Amore.

Va posto dunque attenzione e consapevolezza, senza fretta né timori, la rete si allarga e si comprime perché è viva, perché è la Vita.

Con Amore,

J.

23 giugno 2010

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento