cuore di luce

L’attività di apertura del cuore - parte diciannovesima

Nell’attimo costante dell’apertura del cuore, vanno ascoltate le vibrazioni di amore che sgorgano pure dal cuore.

Le vibrazioni sono sensazioni, sono sentimenti, sono aperture di amore bidirezionale.

Fermate l’attenzione su questo attimo che comporta lo spostamento della mente e del cuore proprio a questo universo di amore.

E’ quell’attimo che serve per permettere il lento evolversi della vita, quell’attimo racchiude in sé tutta la fecondità della vita, della mente e del cuore.

Se l’attimo comincia a diventare costante, a diventare prerogativa di vita, tutto allora si realizza nel Tutto, tutto comincia a ritrovare la sua posizione, tutto si riallinea nella serenità e nell’amore.

Ogni istante racchiude quindi questo segreto, che altro non è che l’equilibrio di amore.

L’apertura del cuore diventa quindi determinante affinché si realizzi il ciò che è.

Senza limiti, senza preconcetti, senza aspettative, senza falsi sentimenti, il cuore si apre e accoglie l’amore, lo trattiene, lo proietta al di fuori, lo smaterializza nella materia, lo rende e rende partecipe chiunque e ovunque si avvicini alla sua traiettoria.

Nel permettere questo, tutto si compie e si realizza.

Con profondo Amore,

J.

8 luglio 2010

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento