cuore di luce

Unione

Nel silenzio dell’anima si materializzano le parole non espresse. Ciò che è stato va utilizzato per rendere maggiormente consapevole il percorso.
Nell’attenzione riservata, ogni spazio ritrova la sua precisa collocazione ricongiungendosi con il Tutto.
Questa è la sua funzione, oltre è interpretazione umana.
Nel lasciare che ciò accada si permette alla consapevolezza di svilupparsi e di fare il percorso assegnatale.
Non c’è mai separazione perché è solo l’unione la forza di propulsione dell’intera creazione.
Il percorso dell’Essere va in questa direzione, nell’unione l’anima ritrova le sue essenze.
Ciò che è, è reso visibile all’anima attraverso l’Unione.
Con Amore,
J.
4 novembre 2010

I Commenti sono chiusi