cuore di luce

La tempesta e la calma

Nell’attivare un percorso tutte le forze propizie convergono verso quello al fine di facilitare e aiutare, tutti gli ostacoli sono superabili, tutto si muove e fluisce.
Ma è il seguire quel percorso che determina il mantenimento degli aiuti, non seguirlo comporta tempesta di ogni tipo, comporta agitazione, inquietudine, scollegamento interiore, perché l’anima non si ritrova, è in tempesta perché non sta raggiungendo la Luce.
Ogni volta invece che il percorso stabilito viene attivato e seguito, l’anima procede con la calma necessaria alla sua evoluzione.
E nel fluire, raccoglie e semina ciò che le spetta.
Attivarsi in tal senso è rendersi consapevoli che il percorso è la Vita e l’Essenza del Tutto.
Con Amore,
J.
20 luglio 2011

I Commenti sono chiusi