cuore di luce

Il bene e il male

Il male è parte del bene, il bene è parte del male.
L’affiorare dell’una o dell’altra forza ed il suo prevalere determina un cambiamento di forze, di resistenze e di energia.
Ma ciò che voi considerate male non lo è del tutto, è piuttosto una condizione a cui vi è permesso di superarla, rafforzando il vostro Sé interiore.
La questione non è importante se esiste o non esiste questa forza, la cosa determinante è quanta attenzione voi ponete ad essa.
L’attenzione!
Ricordatevi che questa è determinante per tutto e quindi anche rivolta al male.
Ognuno di voi ha la sua interpretazione nei riguardi di questa forza, ma non fate finta che non esista, c’è e va compresa, sta poi al singolo individuo capire il suo significato, accettarlo e trasformare il tutto in bene, in esperienza positiva per il percorso evolutivo.
Ognuno deve poter elaborare le sue sofferenze, le sue prigioni, solo attuando questa trasformazione sarà in grado di capire e di accettare tutto questo e sarà pronto per l’attivazione del bene assoluto.
Elaborate questi meccanismi, non lasciate che questi vi travolgano, ponetevi dentro ad essi, è lì che il nucleo darà le risposte che vuole darvi e che voi state cercando.
Non cercate di interrompere questo flusso di crescita, non chiudetevi all’interno delle sofferenze e del dolore, queste vi allontaneranno dal giusto comprendere e vi lasceranno soli.
Quindi ponete l’attenzione e fatevi completamente coinvolgere da questi sentimenti, è solo attraverso il viverli che capirete le due forze contrapposte ma che si attraggono l’un l’altra per la ricerca dell’equilibrio, fondamentale per la ricerca spirituale.
Chi ha domato queste forze è pronto per andare avanti verso altre sfide e verso altri orizzonti.
Attenzione all’attenzione!
J.

I Commenti sono chiusi