cuore di luce

Il dubbio

Penetrare nel profondo delle cose è capirne la vera essenza, la superficialità ed il dubbio sono quelle componenti che ostacolano tale riuscita.
Bisogna entrare e scavare, lasciando ampio spazio agli aiuti che immancabilmente arriveranno in vostro soccorso.
Il sublime è attento a tutto questo, vigila ed è quindi sempre pronto ad intervenire, con i suoi metodi ed i suoi tempi.
Lo stimolo però parte sempre dall’uomo, è da lì poi, che parte tutto il resto. Il credere che possa cambiare, il credere di raggiungere un obiettivo, è la chiave giusta per partire, però poi conseguentemente occorre mantenere tale iniziativa con tutte le proprie forze e con il proprio cuore.
Tale iniziativa se aperta al dubbio non otterrà ciò che l’uomo desiderava, è una specie di tarlo, all’inizio piccolo piccolo, poi si trasforma e inficia tutta l’operazione.
L’andare avanti comporta uno sforzo maggiore, comporta il credere, il credere che tale iniziativa vada avanti, il credere che le forze del Cielo si adoperino per questa, il credere al risultato ed alla sua realizzazione.
Il credere e l’affidarsi sono il motore propulsore di tutto ciò che l’uomo mette in movimento e tale scia se ben alimentata toccherà quella divina, facendo sì che tale unione comporti la giusta realizzazione di quel desiderio messo in moto.
La scia luminosa abbraccia dunque quella dell’uomo e quella del Cielo che si fondono in un tutt’uno di pace, amore e sintonia.
Ed è attraverso il vivere che tale unione si realizza, è solo attraverso questo.
La vostra vita è questo, il senso della vita di ciascuno di voi è proprio questo.
Rivolgete la vostra attenzione a tutto ciò, vedrete che la vita per voi ha in serbo le più belle meraviglie.
Coinvolgetevi in tutto questo, permettetevi di farlo, ne godrete così i frutti.
Applicatevi e vedrete!
J.

1 marzo 2009

I Commenti sono chiusi