cuore di luce

Introduzione al mondo delle fiabe

Le fiabe ci invitano a tornare nel mondo magico di quando eravamo bambini. Eravamo liberi e ci era facile provare meraviglia. I miracoli ci apparivano naturali, al pari delle cose di tutti i giorni.
Dai nostri cuori nascevano emozioni meravigliose, eroi, fate ed orchi che si mescolavano con le immagini del nostro mondo quotidiano. Non avvertivamo differenze tra la nostra vita terrena e quella fantastica della nostra immaginazione, non ci apparivano come due mondi diversi, ma come un mondo solo.
Momenti di tristezza si alternavano ai momenti felici, dal pianto in un attimo passavamo alla gioia senza lasciarsi inghiottire e trattenere da  nessuna emozione. Le nostre energie si muovevano libere come le acque di un fiume che scorre tranquillo nel suo letto.

Le fiabe sono come un ponte che collega il nostro mondo con il mondo meraviglioso e miracoloso che sta alla base di ogni processo creativo e trasformativo della vita di ognuno.
A tutti è capitato di trovare ad un tratto la risposta ad una domanda, o la soluzione ad un problema che da tempo ci assillava. Com’è che accade tutto questo? Queste risposte tanto attese arrivano direttamente  dal mondo infinito della realtà infinita. Le fiabe ci portano appunto delle immagini che hanno il potere di collegarci al mondo infinito, molto più reale di quanto si sia in grado di credere.  Purtroppo la nostra mente non lo accetta perché riesce a credere solo a quello che è in grado di toccare e di dimostrare.
Purtroppo il mondo delle fiabe non  può essere dimostrato, esso appare solo nelle nostre fantasie, e questa è la ragione principale, che impedisce a molti di riconoscere, nelle fiabe una reale via di conoscenza.

Le immagini più potenti che le fiabe ci suggeriscono, sono: - il Re – l’Eroe – e la Fata. Archetipi che hanno il potere di incanalare le nostre energie verso nuove, incredibili e affascinanti vie, verso il cambiamento tanto richiesto specie in questo momento storico che stiamo vivendo. E ancora di più, sono archetipi che ci guidano verso la nostra meta finale alla quale ognuno nascendo ha scelto di potere raggiungere.
Purtroppo  spesso lo scopo per il quale abbiamo scelto di nascere rimane nascosto dietro le tante emozioni inespresse che imprigionano il nostro pensiero e creano quei pensieri che crediamo veri e ragionevoli, mentre per lo più sono radicati nella paura o in altre emozioni. Questo ci allontana dalle nostre mete e ci impedisce di mettere radici nel mondo infinito dell’amore e della conoscenza.
Esiste un’identità profonda tra le storie della nostra vita  e quelle delle fiabe, sono uno specchio nel quale possiamo specchiarsi e vedere quello che solitamente non riusciamo a vedere.
Graziella

I Commenti sono chiusi