cuore di luce

Il Cuore di Luce

Probabilmente l’unico modo che ho per uscire da questo empasse, è proprio quello di mettermi a scrivere; perché da quando abbiamo deciso di cominciare a lavorare per il nuovo sito “Cuore di Luce” mi sembra di non avere niente di interessante da dire, soprattutto da dire ad altre persone. Chi sono io per scrivere qualcosa che poi leggeranno altri?! Mi chiedo.
Certo so che questo non è un lavoro dettato dal merito, né dall’ambizione…
No, no, niente di tutto questo, lo so, ma è come se non mi sentissi all’altezza del compito. E’ così! Eppure ce lo hanno detto: lasciate andare le vostre repulsioni, il Cuore è un aggancio al Cielo, immergetevi in esso e lasciatevi andare. Lasciatevi andare!!! Mi è tornata alla mente un’immagine di quando ero piccola al mare: volevo in ogni modo riuscire a mettere la testa sott’acqua, ma avevo paura di quello che poteva accadermi, così chiudevo gli occhi, mi tappavo il naso, come per isolarmi da chissà quale conseguenza, e calavo sott’acqua pensando: “si vedrà quel che succede…”
Così mi trovo a fare oggi, da grande, insieme ai miei compagni di viaggio e alle nostre guide spirituali. Eppure ancora penso che non ho niente di interessante da poter comunicare agli altri e ricordo le ultime parole arrivateci: “Dovete opporvi alle vostre menti che non accettano tutto questo, lasciatele vivere una vita a sé stante, opponetevi con il vostro Cuore…Voi, dentro, sapete già le risposte” (il messaggio “Simbolo” è presente in “Cuore di Luce” e “ Parole di Luce”). Non è semplice far confluire le idee del mio Cuore nei miei pensieri, per una vita intera ho fatto il contrario: ho lasciato che i miei pensieri predominassero sul mio cuore. Anzi a dirla tutta neanche sapevo o riuscivo a sentirlo il messaggio del mio cuore. Serve, perciò, una inversione di tendenza!!La vera natura di questa missione intanto è liberarsi dalle barriere della mente in modo da far prevalere la potenza dei sentimenti e dei sogni. Così ci dicono!. Bene, ho capito che le parole soltanto non sono sufficienti e che devo fare come da bambina, mi tapperò il naso e chiuderò gli occhi per attraversare la profondità della mia paura di non essere capace. Mi lascerò inondare dalle vibrazioni del Cuore di Luce e del Cuore Divino. D’altronde gli strumenti che servono adesso li ho tutti e tre: attenzione, operosità e fede. E come si dice in una Chiesa di Dio a me cara: “Tra il dire e il fare c’è di mezzo solo il cominciare!!” perciò mettiamoci seriamente all’opera.
S.
18 marzo 2009

Messaggi collegati: “Il Cuore di Luce” e “Simbolo” presenti in Cuore di Luce… e Parole di Luce…

I Commenti sono chiusi