cuore di luce

La fertilità dell’anima

Ogni anima è un libro vuoto anche se dentro di sé accoglie le testimonianze del suo precedente vissuto.
Ma rimane pur sempre un’apertura all’oggi che le permette attraverso le esperienze della mente, del corpo e dello spirito di arricchire il vuoto della nuova esistenza.
Nulla è dimenticato, tutto è recuperato per ottimizzare il suo percorso. Ed è proprio attraverso questo che il libro vuoto comincia a riempirsi.
E’ proprio in questi momenti la necessità di porre l’attenzione ai sentimenti, alle emozioni e ai ricordi che vanno via via riempiendo il libro dell’anima.
Tutti questi devono necessariamente integrarsi, fondersi in una amalgama costruttivo verso la vita stessa e verso il percorso spirituale.
Ognuno deve poter riuscire a trovare la sua fonte, la sua origine, la sua vera essenza senza peraltro danneggiare minimamente gli altri.
E’ un lavoro duro e costante ma la riunione di questi frammenti nella consapevolezza dell’azione permette al libro vuoto dell’anima di accogliere dentro di se nuove parole che andranno a riempirlo senza riserve.
La consapevolezza è il motore del Tutto ed insieme all’amore detengono il primato di potere dell’anima rispetto al suo percorso.
J.
26 agosto 2009

I Commenti sono chiusi