cuore di luce

A S.

La situazione va sciolta gradualmente, non ci devono essere forzature di nessun tipo questo proprio al fine della sua riuscita.
Tua figlia rappresenta il tuo emisfero ma non deve diventare preponderante, occorre accettare anche altre dimensioni, quali il distacco, l’accettazione delle prove da superare e l’amore incondizionato verso tutto e tutti.
Questo rappresenta il tuo aiuto nei suoi confronti, per questo non è semplice ma nemmeno difficile, per questo occorre il tempo di maturazione, il tempo per portare una maggiore consapevolezza affinché l’applicazione di quelle regole risolvino definitivamente l’ancoraggio al quale siete ancora tutti legati.
Devi lavorare in questi termini e a queste condizioni, vedrai che con il tempo la tua presa di coscienza si rinforzerà e ti permetterà di superare tutto ciò.
Ma non considerare mai le difficoltà come insormontabili,come qualcosa che ti può spezzare e fare del male, questo non è l’atteggiamento giusto né per iniziare né per procedere, devi invece attivare una nuova procedura lasciandoti andare, lasciandoti sopraffare, così almeno la pensi te, lasciandoti affidare, scoprirai che le resistenze che anteponi a te stessa riusciranno a varcare quella soglia di pensieri ed emozioni che ancora ti trattengono, ma non demordere, abbandonati alle forze divine, lascia penetrare la Luce dentro di te, falla pervadere ogni tua forma, corpo e pensiero, con l’intenzione di alleggerire la tua pesantezza e realizzerai così un valido passo che ti permetterà di lasciare quelle zavorre che impediscono anche agli altri di fare altrettanto.
Vogliti bene, amati per quello che sei, l’anima risponde alla Luce, dalle il permesso di entrare, amala per sempre.
Lascia che sia!
J.
27 agosto 2009

I Commenti sono chiusi