cuore di luce

L’impossibilità del divenire

Ogni forma interiore è costituita da parti celate alla mente e all’anima non ancora consapevole.
Queste parti che necessariamente devono essere riportate alla luce ottenebrano nel loro passaggio le altre forme già visibili.
Tutto questo rende impossibile il divenire cioè l’allontanamento da ciò che è, in questa situazione deve necessariamente prevalere l’intento ultimo, deve prevalere l’impossibile, quelle forze sconosciute ma fondamentali per ogni evoluzione.
In questa fase occorre distaccarsi e andare oltre, è un insegnamento e come tale va capito, assimilato e applicato.
Non lasciate che l’allontanamento provochi altre situazioni non più consapevoli, applicatevi invece nella chiarificazione di ciò che allontana, certi di illuminare quel passaggio così tanto bisognoso di luce.
La Luce se attivata riduce questo allontanamento e permette alle forme conosciute di incorporare ciò che è diverso e lontano.
Di questa fusione l’uomo ne gioirà e capirà l’insegnamento che questa gli offre.
Nel distacco si compie tutto questo,
con profondo rispetto,
J.
23 dicembre 2009

I Commenti sono chiusi