cuore di luce

Archivi per la categoria ‘Pozzo delle fate...’

L’amore

lunedì, 29 giugno 2009

Gianna era una bambina coraggiosa che amava incontrarsi con tutti e tutto; credeva che l’amore fosse capire e comprendere gli altri e se stessa.
Crebbe quasi senza istruzione scolastica; le lezioni di scuola non la coinvolgevano e per quanto desiderasse imparare, niente di ciò che le insegnavano a scuola le entrava in testa. Decise di uscire dall’ambiente scolastico perché le procurava solo frustrazioni.
Smessa la scuola credette che le fosse preclusa per sempre la via del sapere. Questo la fece star male per tanto tempo, ma più che conoscere e sapere tante cose lei desiderava l’amore; nella sua vita non ne aveva ricevuto abbastanza. Aveva cominciato con il soffrire vedendo suo padre impegnato così tanto nel lavoro, da non avere sufficiente tempo per guardarsi intorno e vedere le cose belle e necessarie, senza le quali la vita diventa inutile e vuota. (continua…)

La Bambina, che viveva in un mondo di suoni e di colori

venerdì, 22 maggio 2009

C’era una volta una bambina che viveva felice con i suoi genitori, in una casa bella e confortevole, con un giardino che lei amava tanto: fiori, alberi e piante crescevano rigogliosi, anche se erano circondati dallo smog del traffico della strada.
In quel giardino lei entrava in un mondo magico, da fiaba, tutto si muoveva secondo una legge misteriosa, di ordine e di armonia a cui niente poteva sfuggire. Era proprio questa tacita armonia ad attrarla tanto. (continua…)

Introduzione al mondo delle fiabe

domenica, 17 maggio 2009

Le fiabe ci invitano a tornare nel mondo magico di quando eravamo bambini. Eravamo liberi e ci era facile provare meraviglia. I miracoli ci apparivano naturali, al pari delle cose di tutti i giorni.
Dai nostri cuori nascevano emozioni meravigliose, eroi, fate ed orchi che si mescolavano con le immagini del nostro mondo quotidiano. Non avvertivamo differenze tra la nostra vita terrena e quella fantastica della nostra immaginazione, non ci apparivano come due mondi diversi, ma come un mondo solo. (continua…)

Le tre sorelle

domenica, 17 maggio 2009

C’era una volta tre sorelle che vivevano assieme: una si chiamava Intelligenza, la seconda si chiamava Lavoro, e la terza si chiamava Fantasia. Vivevano in perfetta armonia, perché Intelligenza era brava ad amministrare i soldi, Lavoro badava ai lavori domestici e Fantasia, quella più piccola, rallegrava la casa con in suoi racconti fantasiosi. (continua…)

La Fata Fiducia

domenica, 17 maggio 2009

C’era una volta un re, intelligente e buono che amava i suoi sudditi e desiderava che, nel suo regno, regnasse sovrano l’ordine e l’armonia, perché pensava che tali basi assicurassero al regno prosperità e creatività.
Da qualche tempo però il re si era accorto che nel suo regno doveva esserci qualcosa che non funzionava più molto bene. (continua…)

Il Gigante e la Bambina

domenica, 17 maggio 2009

C’era una volta un Gigante che viveva da solo in un castello circondato dall’acqua. Raramente faceva scendere il ponte levatoio per accogliere qualche visitatore. Pensava e credeva che gli altri appartenessero ad un mondo diverso dal suo. (continua…)

Il picchio salterino

domenica, 17 maggio 2009

C’era una volta in un bosco un piccolo picchio, i suoi erano andati via, lui era rimasto. Amava quel bosco ma non sapeva perché.
Un giorno mentre saltellava da un albero a un altro incontrò un piccolo serpente, anche lui era rimasto da solo.
Si scambiarono alcune parole e si trovarono subito in sintonia, entrambi vedevano la vita in maniera diversa rispetto alla loro famiglia e alla loro specie.
Riuscirono ad andare oltre, a vedere e a comprendere la bellezza di quel bosco e quindi non avevano sviluppato la necessità di cambiare luogo. (continua…)